In cooperazione con Amazon.it
bici elettrica

La bicicletta elettrica

La bicicletta elettrica

bici elettrica
bici elettrica – foto presa dal web

 

Cos’è e come funziona una bicicletta elettrica?

L’ “E-bike” è il nome in inglese ma di uso comune, con cui si identificano le biciclette con un motore elettrico che assiste la pedalata, per questo motivo vengono anche chiamate biciclette a pedalata assistita.

Le biciclette a pedalata assistita hanno un vero e proprio motore che si attiva solo quando si pedala, fornendo un valido aiuto al ciclista, ideali ad esempio, per persone anziane.  Grazie a uno sforzo meno intenso ma più costante, le biciclette elettriche sono il mezzo ideale per fare attività fisica in modo graduale, più costante e non stressante per le articolazioni.

La spinta del motore elettrico si sente soprattutto nei momenti in cui si fa più fatica, come ad esempio, la salita in collina o in montagna.

La bicicletta elettrica viene usata anche senza la spinta sui pedali, come una specie di motorino, un ciclomotore.

La bicicletta elettrica è ormai diventata un mezzo di locomozione ecologico. Dotata di una batteria ricaricabile che aiuta o sostituisce la pedalata, permette all’utente di percorrere determinati chilometri in totale sicurezza ed autonomia.

L’autonomia è data dalla potenza della batteria ed è una delle caratteristiche più importanti da considerare quando si acquista una bici elettrica.

 

Quanto durerà la batteria?

E’ una delle domande che ci si pone quando si acquista una bici elettrica.

In commercio è possibile trovare batterie al litio, molto performanti, ma molto delicate.

Possiamo trovare batterie ad esempio, che assicurano 1500/1800 cicli di ricarica. In realtà un utilizzo medio del mezzo prevede all’incirca 50/60 cariche l’anno e le batterie attualmente in commercio hanno una durata di circa 5 anni.

Bisogna inoltre prendersi cura della batteria anche quando la bicicletta è a riposo.

Infatti, la batteria non dev’essere lasciata ad una temperatura ambiente superiore ai 30 gradi. La temperatura ideale dovrebbe essere intorno ai 20 gradi e mai sotto lo zero.

Mai lasciare la batteria completamente carica o completamente scarica, l’ideale è lasciarla con una carica che va dal 30% al 60%.

bici elettrica mtk
bici elettrica mtk – foto presa dal web

 

Quanto può costare una bicicletta elettrica?

Il prezzo di una bici elettrica con pedalata assistita può variare da un minimo di 200 Euro ad un massimo di 10.000 Euro, ma anche oltre.

Il prezzo è condizionato da diversi fattori: il motore, la capacità della batteria e lo stato (bici elettrica nuova o bicicletta elettrica usata).

Ricorda inoltre che è possibile modificare una normale bicicletta per renderla una bici elettrica anche con poco investimento.

La bici elettrica, è un fantastico mezzo di locomozione, ti permette di goderti la libertà delle lunghe pedalate all’aria aperta e può contribuire allo sviluppo sostenibile del pianeta.

Se questo articolo ti è piaciuto,condividilo sui social